6 novembre 2008

PER LE DONNE

IL LAVORO È UN'ARTE

inaugura ufficialmente la Casa di Vetro, uno spazio dedicato al mondo delle donne, delle professioni e della trasparenza conveniente. A dare vita all’iniziativa è Maria Cristina Koch

L’evento prevede un fitto programma di interventi in cui vengono affrontati diversi aspetti della condizione femminile contemporanea nel mondo del lavoro e non solo. Apre la serata l’incontro con Graziana Saccocci, medaglia d’oro alle paraolimpiadi di Pechino 2008, che racconta la sua esperienza di atleta non vedente. La giornalista Francesca Capelli, autrice di libri per ragazzi, presenta invece il suo nuovo lavoro “Veruska non vuole fare la modella” in cui affronta il tema difficile dei modelli di bellezza offerti alle adolescenti. Donatella Ravenna - economista, esperta di finanza del terzo settore e professioni immateriali - racconta il rapporto maschile-femminile nella finanza contemporanea anche attraverso un’analisi del linguaggio. L’intervento di Laura Foschi - economista, esperta di microcredito – presenta l’esperienza positiva del microcredito come strumento di promozione economica e sociale delle donne. Grazia Neri, imprenditrice, fondatrice di una delle più importanti agenzie fotogiornalistiche italiane, racconta la sua esperienza professionale e presenta in anteprima a Milano “Badate – Rapporti bilaterali Bolzano – Ucraina”, l’ultimo libro fotografico della fotoreporter di fama mondiale Jane Evelyn Atwood. In programma anche una proiezione che ricorda i suoi lavori precedenti più famosi dedicati anche al mondo delle donne - I ciechi (Extérieur Nuit), Donne in prigione (Trop de peine), Donne in Darfur.  Infine si conclude la serie di interventi con la psicoterapeuta e scultrice Giovanna Basile che inaugura in anteprima milanese la sua mostra “Nel vento”, esposta alla Casa di Vetro fino al 7 febbraio 2009, e presenta il catalogo e il video che l’accompagnano