11 novembre 2017 / 10 marzo 2018 

I BOLSCEVICHI AL POTERE

1917 – 1940: DALLA RUSSIA RIVOLUZIONARIA AL TERRORE STALINIANO

locandina i Bolscevichi al potere.jpg

In occasione del centenario della Presa del Palazzo d’Inverno a Pietroburgo il 7 – 8 novembre (25 – 26 ottobre secondo il calendario giuliano) 1917 da parte dei Bolscevichi, colpo di mano che ha dato inizio a a uno dei regimi più violenti del ‘900 finito solo con la caduta del Muro di Berlino, con circa 60 immagini provenienti da vari archivi storici internazionali (tra cui alcuni musei russi) distribuiti in Italia da AGF – Agenzia Giornalistica Fotografica, l’esposizione ripercorre tappa per tappa la discesa all’inferno della società russa sotto il giogo della dittatura comunista raccontando dalla caduta dello Zar alla Rivoluzione d’Ottobre, dalla guerra civile alla nascita dell’Unione Sovietica, dalla morte di Lenin alla nomina di Stalin come successore alla guida del partito, dalle grandi purghe e deportazioni degli anni ’30 ai patti con Hitler e all’assassinio di Trotsky.L’esposizione fa parte del progetto History & Photography, che ha per obiettivo raccontare la Storia con la Fotografia (e la Storia della Fotografia) valorizzando e rendendo fruibili al grande pubblico e ai più giovani gli archivi storico fotografici italiani e internazionali pubblici e privati. Alle scuole sono proposte visite guidate, foto-proiezioni dal vivo e l’innovativa possibilità di utilizzare in classe per fare lezione le immagini della mostra (anche una volta terminata) tramite un link riservato e una password a tempo – una soluzione inedita per rendere concreto il concetto di scuola digitale e connessa

Foto di:

A.G.F. Agenzia Giornalistica Fotografica

A cura di:

Alessandro Luigi Perna

Per il progetto:

History&Photography

Una produzione di:

Eff&Ci - Facciamo Cose

dal libro firme

"Finalmente parole che rendono giustizia a tante morti inutili. Bravi!"

 

"Bella miscellanea che ricostruisce anni ed eventi così importanti. Esco ricco di spunti e con tanta voglia di approfondire i temi scoperti. Grazie"

 

"Foto straordinarie, commenti coraggiosi che attengono ai fatti. Purghe, gulag, deportazioni di massa, persecuzione di minoranze, processi politici non sono opinioni o propaganda di destra, ma fatti INCONTROVERTIBILI. Plauso totale"

 

"Grazie, molte foto esprimono la forza terribile e schiacciante dell’ideologia. Un buon esempio di come raccontare la storia anche attraverso i visi delle persone"

 

"Ringrazio per la mostra, la prima nel suo genere che abbia avuto occasione di visitare. Un tentativo prezioso di squarciare il silenzio assordante incombente tuttora sulla vicenda russa. Con riconoscenza"

 

"La Storia è la Storia degli uomini e gli uomini hanno il dovere di conoscere ciò che loro stessi hanno operato, nel bene e nel male, perché si giungesse a riconoscere la propria identità e dignità di uomini liberi. Su ciò ho colto il valore di questa mostra!"

 

"Complimenti, una mostra molto accurata e approfondita, con delle immagini davvero significative"

 

"Interessante excursus storico. La prima di tante mostre ne La Casa di Vetro"

 

"Sempre interessante"

 

"L’ennesima conferma che l’immagine è più importante ed efficace della parola"

 

"Racconto completo e non banale di un tratto di storia"

 

"Immagini e didascalie per un insieme illuminante! Davvero molto interessante"

 

"Historia magistra vitae!? La foto, cogliere un istante reale, permette oggi di avvicinarsi con mano ad un passato ormai lontano. L’importanza del fare memoria, grazie ancora!"

 

"Grazie per l’excursus fotografico (e storico) nella prima metà della Storia dell’Unione Sovietica. Complimenti soprattutto per la qualità delle immagini"

"Interessantissima, per fortuna sono tornato"

 

"Mostra interessantissima, ben spiegata. Bravi!"

 

"Un vero viaggio nel tempo … emozionante e meraviglioso"