2 aprile 2009 

IL LAVORO E LA BELLEZZA

INTERVENGONO L’AMMINISTRATORE DELEGATO DI BANCA PROSSIMA E IL DIRETTORE GENERALE DI PORSCHE ITALIA INSIEME AD ARTISTI, SAGGISTI, PSICOLOGI, STORICI DELL’ARTE

IN CHIUSURA APERITIVO CON CONCERTO JAZZ

1/16

Una serata tutta dedicata alle professioni e all’arte con l’attrice Laura Curino, l’amministratore delegato di Banca Prossima Marco Morganti, il direttore generale di Porsche Italia Loris Casadei, la regista teatrale Michelina Capato Sartore, l’attore-autore teatrale e giullare d’impresa Gianni Ferrario (che si esibirà in una performance), la psicoterapeuta, saggista e scrittrice Ann Bises e infine Arturo Schwarz, storico dell’arte, saggista, poeta, conferenziere. Chiude la serata un aperitivo al ritmo del jazz di New Orleans del gruppo The Black Foot Stomper All Stars

Inaugura la serata l’attrice Laura Curino che racconterà “La bellezza e l’impresa nel pensiero di Adriano Olivetti”, uno dei più geniali imprenditori del nostro paese che ha segnato con i suoi prodotti la storia del design italiano. Marco Morganti, amministratore delegato di Banca Prossima di Banca Intesa, affronterà il tema dell’estetica con un intervento dal titolo “Accorgersi della Bellezza”. Gianni Ferrario attore-autore teatrale, form-attore, trainer, performer, “facilitatore”, “energizzatore”, “alleggeritore”, ma soprattutto “Giullare d’Impresa” metterà in scena la performance “Accendere la bellezza con un sorriso, propagare il fuoco dell'energia creativa con una risata”. La regista Michelina Capato Sartore, con l’intervento dal titolo “Il teatro della necessità”, racconterà la sua esperienza di teatro in carcere con la cooperativa di Milano Estia, un progetto portato avanti da oltre un decennio che ha portato alla nascita di compagnie teatrali dietro le sbarre. Loris Casadei, direttore generale di Porsche Italia, in “La bellezza possibile: un mondo dove lavorare è bello”, converserà con l’ingegnere e psicologo Massimo Bruscaglioni e con lo psico-socio-analista Dr. Pino Pollina, entrambi formatori ed esperti di gestione delle risorse umane, del futuro del mondo del lavoro e delle prospettive di sviluppo del sistema Italia. Chiuderà la serie di interventi l’incontro con la psicoterapeuta, saggista e scrittrice milanese appassionata dell’umano Ann Bises, che presenterà il suo libro “Sei solo” edito da Aquilegia Edizioni, il cui titolo si rifà alla composizione di J. S. Bach “Sei solo per violino”. Con lei ci sarà Arturo Schwarz, storico dell’arte, saggista, poeta e conferenziere che leggerà alcuni brani del volume.

Segue un aperitivo al ritmo del jazz di New Orleans, quello delle origini, con il gruppo The Black Foot Stomper All Stars che presenta il suo disco “The Jazz Age”